Soluzioni definitive al problema amianto

La bonifica dell'amianto

Ci occupiamo di bonifica amianto che, secondo la legge n.257 del 1992, costituisce un pericolo reale alla salute dell’individuo. Per questo i proprietari di strutture in cui è rilevata la presenza di amianto devono necessariamente rivolgersi ad aziende specializzate, che utilizzano procedure certificate per la bonifica e la messa in sicurezza degli ambienti.
Effettuiamo rilevamenti su richiesta che necessitano d’intervento di bonifica per l’accumulo di rifiuti dannosi e difficilmente asportabili. Ci siamo specializzati in lavori di bonifica di coperture industriali, abitative e sul territorio, canne fumarie, vasi d’espansione, cisterne e tegoloni in Puglia. Proponiamo una soluzione definitiva al problema dell’amianto: dalla presentazione del piano di lavoro agli uffici competenti del territorio fino al trasporto nelle apposite discariche di rifiuti speciali.

Fotovoltaico integrato

Le nostre attività di smaltimento consistono nella fornitura ed installazione di coperture anche con pannelli fotovoltaici integrati che consentono un risparmio sulla fornitura energetica e rappresentano una soluzione vantaggiosa sia nei casi di prima edificazione sia in quelli di ristrutturazione di tettoie e coperture di capannoni industriali o abitazioni private. I vantaggi strutturali per l’edificio con l’uso di questa soluzione sono tanti tra cui la riduzione del peso . Una copertura integrata, economica, efficiente ed ecologica.

Perché la salute è sempre importante

L'amianto è pericoloso

La causa dell’elevata pericolosità dell’amianto deriva infatti dalla sua consistenza fibrosa  e dalla sua composizione chimica.  Le fibre infatti se disperse nell’aria ed inalate possono essere causa di gravi patologie a carico prevalentemente dell’apparato respiratorio. Il rilascio di fibre di amianto nell’ambiente può verificarsi quando i materiali che lo contengono sono degradati e tendono a sbriciolarsi e produrre polveri fibrose per effetto di qualsiasi tipo di sollecitazione. In passato in Italia però il pericolosissimo amianto è stato ampiamente utilizzato per la fabbricazione di prodotti isolanti termici e acustici, per la fabbricazione di tessuti ignifughi (incluse le tute dei vigili del fuoco), in leghe con altri materiali da costruzione (calce, gesso, cemento) e con alcuni polimeri (gomma, PVC). Principalmente l’amianto è stato utilizzato nella produzione di materiali in cemento-amianto (lastre fibro-cemento) sotto forma di coperture, canne fumarie, tubazioni, cassoni per l’acqua, ecc.

Nuove coperture

Utilizziamo, per le nuove coperture, materiali innovativi e di qualità tra cui: lastre ondulit; lamiere grecate; lamiere zincate; lamiere preverniciate di alluminio e pannelli coibentati (sia curvi, sia piani) con elevate prestazioni di coibentazione (e fonoassorbenti); rei. Le opere sono, poi, completate con: lattonerie di rifiniture in lamiera zincata preverniciata o in  acciaio inox, alluminio e rame.

Richiedi Informazioni. Clicca qui